Calcio scommesse, sentenze clamorose  il Messina resta in serie D, sar������������ ancora derby con la Reggina http://www.gmediagroup.it

Sono clamorosi i verdetti del primo grado di giudizio del Tribunale Federale nell’ambito del dibattimento relativo all’inchiesta denominata ‘Dirty soccer’. I giudici hanno confermato la retrocessione in Lega Pro del Catania, che il prossimo anno partirà con 12 punti di penalizzazione. Retrocesse in serie D, invece, Savona e Teramo, che non avranno ulteriori penalizzazioni. Graziata la Vigor Lamezia, che rimane in Lega Pro e partirà con 5 punti di penalizzazione. Mano morbida anche con il Barletta, che avrà semplicemente 3 punti di penalizzazione nella prossima stagione. Altre penalizzazioni di -2 a Neapolis, Torres e San Severo, -1 per L’Aquila, Luparense San Paolo e Puteolana Internapoli. 

Le uniche riammissioni, quindi, saranno quelle di Virtus Entella e Ascoli in serie B, Gubbio e Forlì in Lega Pro. Il Messina, a cui era già stata comunicata la riammissione in base alle richieste di Palazzi nei confronti di Vigor Lamezia e Barletta (si trattava di esclusione e retrocessione), rimarrà in serie D e non potrà neanche chiedere la riammissione: si preannuncia un girone I ancora più duro e anche campanilistico tra Calabria (5 squadre) e Sicilia (7 squadre), con il Derby dello Stretto ma anche tanti altri scontri importanti tra le varie Reggina, Messina, Siracusa, Rende, Vibonese e Marsala oltre alle varie Palmese e Roccella, Città di Scordia, Due Torri, Leonfortese e Noto. Gli altri 8 club dovrebbero essere tutti campani, ma adesso si attende nei prossimi giorni l’ufficialità degli organici dei vari gironi di Lega Pro e serie D prima dei calendari stagionali. Reggina e Messina, adesso, potrebbero incontrarsi anche in Coppa Italia di serie D, intanto i due club dello Stretto stanno organizzando un’amichevole pre-campionato che si disputerà probabilmente la prossima settimana o la prima di settembre, prima dell’inizio del campionato. Un campionato con un altro derby dello Stretto.

Fonte: StrettoWeb.com